Il Consorzio

Il Consorzio Olio DOP Chianti Classico

Produrre olio extra vergine e, a maggior ragione olio DOP, richiede un impegno e un rigore tecnico inderogabili. Un’attenta attività di sperimentazione e verifica risulta fondamentale per far si che i nostri oli siano sempre ricchi di quei componenti (vitamine, polifenoli, composti essenziali, etc.) che ne costruiscono l’unicità.

E’ proprio questo l’obiettivo del Consorzio Olio DOP Chianti Classico: nato spontaneamente nel 1975 sulla scia del Consorzio di tutela dell’omonimo vino (Consorzio Vino Chianti Classico), protegge e promuove la denominazione DOP dall’anno della sua nascita nel 2001, seguendo gli stessi criteri qualitativi che da ormai più di trent’anni decidono se un olio extravergine può fregiarsi della denominazione DOP Chianti Classico.

Il Consorzio, quindi, assiste i produttori nel loro costante sforzo rivolto alla creazione di un prodotto che mantenga sempre alti livelli in quelle componenti che partecipano attivamente alla salvaguardia della nostra salute e regalando al prodotto profumi e sapori “classici”.

Caratterizzato da un buon sapore fruttato sentori di carciofo crudo ed erba fresca e gradevolmente piccante in gola, l’olio DOP Chianti Classico è frutto ed espressione del territorio cui viene prodotto, il Chianti, nel cuore Toscana. Profumi e sapori che sono strettamente legati alle cultivar utilizzate e all’ambiente di coltivazione delle olive che il consumatore ritrova in questo olio “prezioso”, la cui qualità è garantita dalla DOP.

L’attività del Consorzio Olio DOP Chianti Classico non si esaurisce però tra gli olivi e nei frantoi, ma allarga il suo raggio d’azione in altri ambiti, promuovendo l’extravergine del Gallo Nero attraverso eventi scientifici e divulgativi in giro per il mondo.

Ad oggi il Consorzio conta 250 soci che operano nella zona del Chianti Classico, quella formata dai comuni di Castellina in Chianti, Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, Radda in Chianti ed, in parte, dai comuni di Barberino Val d’Elsa, Castelnuovo Berardenga, Poggibonsi, San Casciano Val di Pesa e Tavarnelle Val di Pesa.