Progetti - Progetto PIF

Il Consorzio Olio DOP Chianti Classico promuove quale soggetto capofila il Progetto Integrato di Filiera (PIF) “L’oro DOP del Chianti Classico” all’interno del P.S.R. 2007-13. Coadiuvati dai tecnici di D.R.E.Am. Italia, il progetto che si pone come obiettivo principale il consolidamento e l’innovazione della Filiera Olivo-oleicola Toscana.

Il progetto FIZONACLASSICO attivato nell’ambito delle varie iniziative ha visto la sua genesi nella realizzazione di una mappatura completamente informatizzata dell’area del Chianti Classico coltivata a olivo. Un nuovo strumento, il web-GIS, che permette non solo di sintetizzare un flusso importante di informazioni geologiche e microclimatiche in un’unica mappa, ma anche di essere continuamente aggiornato per una mappatura strumentale che ha la pretesa di essere un valido supporto tecnico per coloro che gestiscono la filiera olivicola.

ACCESSO WEBGIS

Su base di riferimenti catastali e mappe pedologiche, si è proceduto a analizzare le pratiche agronomiche in atto nelle aziende, integrandole con serie storiche, di dati climatici, risultati delle analisi chimiche sugli oli prodotti a partire dal 2001 e valutazioni effettuate sulle principali varietà di olivo in relazione alle caratteristiche microambientali. In questo modo è possibile quantificare i fattori agronomici che condizionano la produttività e la qualità dell’olio, acquisendo una conoscenza puntuale del territorio, particella per particella, in modo tale da applicare metodi di coltivazione dell’olivo adeguati alle caratteristiche delle specifiche zone. La zonazione in olivicoltura, se ben interpretata e ben utilizzata, può determinare non solo un innalzamento della qualità del prodotto, ma anche un maggiore accrescimento delle piante e incremento della produzione con indubbi vantaggi per tutto il comparto.

Lo studio è stato condotto per 18 mesi, al termine dei quali i risultati sono stati presentati in un convegno presso il Consorzio Chianti Classico il 6 febbraio 2015 e raccolti in una pubblicazione, La zonazione olivicola e miglioramento della filiera oleicola del Chianti Classico,  scaricabile gratuitamente da questo sito (vedi nella sezione “documenti”).

Questo lavoro non deve essere ad uso esclusivo del territorio chiantigiano ma è auspicabile che diventi un modello per tutte quelle realtà che, pur avendo raggiunto livelli qualitativi eccellenti, si trovano a dover sostenere costi produttivi altrettanto elevati. E’ stato quindi deciso che qualunque utente può accedere ai dati generali raccolti con questo lavoro di zonazione, mentre le aziende associate al Consorzio dell’Olio DOP Chianti Classico, attraverso una loro password, potranno accedere ai loro dati aziendali e consultare le informazioni che possano essere di loro aiuto nella gestione ordinaria degli oliveti.